serie c gold

Va bene così: Legnaia – Agliana 51-69


giovedì 2 maggio 2019
PalaFilarete – Firenze

SERIE C GOLD TOSCANA
PLAYOFF
quarti di finale – gara 2

LEGNAIA 51
AGLIANA 69

parziali: 14-20, 25-38, 36-50, 51-69

CANTINI LORANO SRL LEGNAIA
Nardi 6, Rosi 7, Del Secco 4, Corzani 8, Mascagni 10, Bandinelli 7, Cambi Matteo 2, Lorbis ne, Scali, Cambi Marco, Simoncini 2, Conti 8. Coach: Zanardo.

ENDIASFLATI AGLIANA
Zaccariello 8, Bogani 12, Rossi 22; Nieri 11, Tuci 9, Sollito, Razzoli 4, Arceni, Salvi 3, Limberti,. Coach: Mannelli

FIBA LIVE STATS di Legnaia – Agliana

Arbitri: Landi di Pontedera e Biancalana di San Giuliano Terme

Finisce così la terza stagione consecutiva della Cantini Lorano srl Legnaia in Serie C Gold: con il pubblico in piedi ad applaudire la squadra che giunta settima in regular season e si è battuta come un leone ai playoff. Veniamo alla partita.

La mia idea era che – per togliere certezze alla Endiasfalti Agliana- i gialloblu avrebbero avuto bsiogno di un partenza a razzo e di un PRIMO QUARTO perfetto. Così non è stato, sia per i troppi errori in attacco nei primi dieci minuti, sia perchè Agliana, nel primo quarto, ha ripetuto la stessa prestazione monstre di domenica scorsa in gara 1. Il pick ‘n roll dei neroverdi è stato letale per la difesa fiorentina, spesso costretta a ricorrere al fallo per fermare il gioco degli ospiti.

Nel SECONDO QUARTO la Cantini Lorano srl difende meglio, buona la difesa a uomo dei primi minuti, ma anche in questa fase i tanti falli commessi hanno condizionato la partita. A metà del secondo quarto i gialloblu avevao già esaurito il bonus. Senza contare che coach Mannelli poteva contare su un Rossi in serata di grazia. A fine gara saranno ben 22 i punti messi a segno dal giocatore neroverde. Scusate se è poco. Si va al riposo con Zaccariello e compagni avanti di 13.

Nel TERZO QUARTO si vede in campo una bella Olimpia Legnaia: gioco veloce, buona difesa, buone trame offensive. Tutto bene per i primi 5 minuti, poi Agliana si riorganizza (anche mentalemnte) e scava il solco decisivo.A 7’08” dalla fine del terzo quarto, la Cantini Lorano srl è sotto di 8, con il tabellone che segna 30-38. A 6’01 è a meno 10, poi a 2’46” la troviamo a meno 14. Poi a 1’41” dalla fine del quarto c’è un episodio poco chiaro, alemno per me. Scali, che era da poco in campo, prende una botta sul viso, resta a terra, si rialza, si avvia verso la metà campo dove trova un avversario e questo va a terra. Scali si avvia verso gli spogliatoi, Proteste sugli spalti. Andrebbe rivisto questo episodio, al video. Io dalla tribuna ci ho capito poco. Anche perchè se durante le partite continuo a spippolare il telefonino, ci capirò sempre meno.

Chi la letto la mia cronaca live della partita (ecco perchè spippolavo il telefonino) sa bene che nel QUARTO QUARTO si è giocato con grande intensità, ma senza che il risultato sia mai stato in discussione.

MIGLIORE IN CAMPO: Rossi gioca un primo tempo perfetto consentendo ad Agliana di ipotecare la partita. Bene anche Bogani, giocatore di sostanza, non spettacolare, ma molto utile. Nell’Olimpia Legnaia si mette in evidenza il solito Mascagni, grande stagione la sua.

Gli ARBITRI Landi di Pontedera e Biancalana di San Giuliano Terme mi hanno dato l’idea di soffrire il clima da playoff. Magari mi sbaglio, ma secondo me i due arbitri liguri che hanno arbitrato gara 1 erano molto più solidi. Opinione personale di uno che ha spippolato il telefonino in entrambe le gare. Non prendete le mie parole come una sentenza.

Agliana va con merito alle semifinali, dove incontrerà una fra Castelfiorentino e Altopascio. Se la gioca. Legnaia chiude qui una stagione da incorniciare, iniziata la scorsa estate con una campagna cessioni/acquisti perfetta, proseguita con la crescita di tutta la squadra partita dopo partita, nonostante gli infortuni, e terminata con due belle partite di post season. L’unica cosa che mi dispiace è non essere riuscito a seguire questa squadra come avrei voluto, ma nella vita riuscire a combinare tutto, lavoro, famiglia e passioni, non è sempre facile.

POST SCRIPTUM: il prosciutto che ho vinto domenica ad Agliana era favoloso. Purtroppo ho buttato via la confezione e non mi ricordo la marca, ma era un pezzo di prosciutto crudo stagionato di una ditta di Quarrata. Penso l’avessero preso alla Conad, perchè Agliana è sponsorizzata dalla Conad. Non esagero, erano 40 anni che non mangiavo un prosciutto così bono, da quando il mi’ babbo mi portava a La Sterza a fare merenda la domenica pomeriggio.

Header Phot Credits @ Cigarafterten
La foto di questa articolo la feci io l’anno scorso o due anni fa a Ponte Buggianese. Sarà sbiadita, sfuocata, dite quello che vi pare. A me piace, non so perchè.

0 commenti su “Va bene così: Legnaia – Agliana 51-69

Il tuo commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: