Gran finale: Legnaia – Lucca 86-80


domenica 14 aprile 2019
PalaFilarete – Firenze

SERIE C GOLD TOSCANA
regular season – 26ª  giornata

LEGNAIA 86
CMB LUCCA 80

parziali: 25-20, 38-43, 60-61, 86-80

CANTINI LORANO SRL LEGNAIA
Nardi 1, Rosi 6, Del Secco 2, Corzani 14, Mascagni 24, Bandinelli 13, Cambi Matteo 14, Lorbis ne, Scali 8, Cambi Marco ne, Simoncini ne, Conti 4. Coach: Zanardo.

CMB LUCCA
Zita 6, Romano 22, Barsanti 16; Tessitori 14, Del Debbio 13, Russo, Puccinelli ne, Pagni ne, Pierini 6, Tempestini 3. Coach: Piazza.

FIBA LIVE STATS di Legnaia – CMB Lucca

Arbitri: Orlandini di Livorno e Panicucci di Ponsacco.

Nell’ultima giornata di Serie C Gold l’Olimpia Legnaia mette a segno un successo tanto clamoroso, quanto meritato. La vittoria su Lucca impreziosisce la favolosa stagione dei gialloblu e, soprattutto, li lancia verso la post season sulle ali dell’entusiasmo.

Nel PRIMO QUARTO Legnaia parte bene, anche perchè Lucca difende male. Uno sarebbe portato a pensare che si tratti di un problema passeggero, che poi, dopo un pò di rodaggio, i biancorossi ospiti avrebbero messo a punto la fase difensiva. Non sarà così. Solo nel primo quarto Lucca subisce ben 25 punti, soffrendo gli attacchi dei gialloblu sia quando difende a zona che quando si mette a uomo.

Nel SECONDO QUARTO la partita si fa tosta. Piazza si prende un tecnico ed, in generale, il clima è quello da partita vera, anche se entrambe hanno già in tasca la matematica partecipazione ai playoff. In questa seconda frazione Lucca la fa da padrone sotto canestro e quando le squadre vanno al riposo sul 38-43. non si capisce come Legnaia possa invertire questa tendenza.

La soluzione la trova negli spogliatoi lo staff tecnico di Legnaia che, ad inizio TERZO QUARTO dentro mette dentro contemporaneamente Matteo Cambi, Rosi e Corzani. E’ la mossa giusta: il dominio di Lucca sotto i tabelloni si esaurisce. Ma è comunque la squadra ospita a chiudere la terza frazione in vantaggio a causa di un errore dei gialloblu nell’ultima azione. A 10″ dal termine, Legnaia avanti di 2 punti e palla in mano alla CMB. I padroni di casa dovrebbero fare fallo, invece lasciano che Lucca arrivi al tiro da 3 di Romano sul filo della sirena. Canestro realizzato e Lucca avanti di 1.

Come ho spiegato nella mia cronaca live della partita, nel QUARTO QUARTO Lucca perde completamente il bandolo della matassa. Anche il fallo, arma a cui Lucca aveva fatto ricorso spesso nei primi 30 minuti, viene utilizzato meno, consentendo a Legnaia di acquisire piano piano un vantaggio importante. A 3’15” Legnaia è avanti di 11 punti: 79-68. Il resto è ordinaria amministrazione per una squadra quadrata come la Cantini Lorano srl. che chiude la partita con i liberi di Bandinelli a pochi secondi dalla fine. Lucca ha perso perchè ha difeso male, dall’inizio alla fine della partita.

MIGLIORE IN CAMPO: Mascagni fa quello che vuole, quando vuole e come vuole. C’è stata un’azione nel secondo quarto in cui ha superato 3 difensori lucchesi come birilli e conclude a canestro. Bene anche Matteo Cambi, tornato ai fasti di un tempo. Si è rivisto il Cambi di prima dell’infortunio. Lucca ha messo in evidenza Del Debbio, uno con le idee chiare quando si trova la palla in mano.

Gli ARBITRI Orlandini di Livorno e Panicucci di Ponsacco non commettono grossi errori. Tutto sommato gestiscono bene una partita che, minuto dopo minuto, rischiava sempre più di farsi per loro difficile. Sufficienza piena.

Nei playoff Legnaia (7ª) trova Agliana (2ª). mentre Lucca, con questa sconfitta scivolata al quinto posto, trova la Pielle Livorno, giunta quarta. Meglio così, Agliana è una trasferta che mi piace, più vicina, agevole, un bel palazzetto, un bel pubblico, clima sereno. E poi Legnaia quest’anno ha già battuto Agliana 2 volte.

POST SCRIPTUM: questo il quadro completo della post season:
PLAYOFF
Pino Dragons – Valdisieve
Pielle Livorno – Lucca
Agliana- Cantini Lorano srl Legnaia
Abc Castelfiorentino – Altopascio
PLAYOUT
Synergy Valdarno – Montevarchi
Montale – S. Vincenzo

Header Photo Credit: @ Cigarafterten

Annunci