serie c gold

Un grande capitano: Legnaia – Liburnia 87-72


sabato 30 marzo 2019
PalaFilarete – Firenze

SERIE C GOLD TOSCANA
regular season – 24ª  giornata

LEGNAIA 87
LIBURNIA LIVORNO 72

parziali: 30-15, 57-36, 76-49, 87-72

CANTINI LORANO SRL LEGNAIA
Nardi 4, Del Secco 15, Corzani 8, Mascagni 18 Conti 5, Bandinelli 16, Cambi Matteo 6, Lorbis, Scali 12, Rosi 3, Torrini, Ceccarelli. Coach: Zanardo

LIBURNIA LIVORNO
Lombardi 7, Dulovic 13, Salazar 16, Viacava 4, Armillei 14, Bernardini 3, Ferretti, Fiore 9, Granchi 4, Tasca 2. Coach: Martini

FIBA LIVE STATS di Legnaia – Liburnia Livorno

Arbitri: Dori Andrea di Pergine Valdarno e Giacomo Natucci di Bagni di Lucca

Terzultima giornata di Serie C Gold con la Cantini Lorano Legnaia che coglie una netta vittoria nei confronti della Liburnia Livorno. Successo più largo e meritato di quanto dica il punteggio finale: 87-72. L’Olimpia è stata ad ampi tratti avanti di 20-25 punti. Il risultato finale non è mai stato in discussione.

Il PRIMO QUARTO si apre con la sopresa di Conti nel quintetto iniziale. Spesso in questa stagione il capitano gialloblu aveva iniziato dalla panchina. Stasera invece Zanardo lo butta dentro fin dal primo minuto e alla fine la scelta si mostrerà azzeccata. Livorno parte male, difende poco, si fa superare spesso in velocità e chiude i primi 10 minuti di gioco sotto di ben 15 punti. In pratica a fine primo quarto Bandinelli e compagni avevano già ipotecato la vittoria.

Nel SECONDO QUARTO Conti e Bandinelli dettano il ritmo tenendo alta la pressione. Legnaia, nonostante il vantaggio, ha il merito di non adagiarsi mai, di non accontentarsi mai. Nella Liburnia in questa fase è Salazar a mettersi in mostra: dispensa consigli ai compagni, si fa trovare libero, smista palloni importanti. E’ suo il canestro del 37-27 a 6’33” dall’intervallo. Livorno conserva l’illusione di poter rientrare, ma è, appunto solo un’illusione. Prima di andare negli spogliatoi ci pensa Scali, con 3 canestri consecutivi, a far pendere la bilancia dalla parte dei fiorentini. Legnaia va al riposo lungo avanti di 21 punti: 57-36.

Nel TERZO QUARTO ci sono note positive anche per i labronici, Bene, nel ruolo di play Bernardini, ma non bastano le sue iniziative ad evitare la sconfitta e la matematica retrocessione in Serie C Silver della Liburnia. La terza frazione di gioco si chiude sul 76-49 e tutti aspettano con ansia il quarto quarto per vedere i campo le due giovani promesse della Cantini Lorano Legnaia, Ceccarelli e Torrini.

Il QUARTO QUARTO , come ho raccontato nella mia cronaca live della gara si vede un basket molto veloce e molto divertente. A risultato ormai acquisito tutti cercano la giocata spettacolare e, soprattutto, punti per arricchire il tabellino personale. Tanti gli esperimenti dei gialloblu nel ruolo di play. A tratti Zanardo gioca con Nardi, a tratti con Lorbis, tanti minuti con entrambi in campo, ma anche tante azioni con loro due seduti in panchina uno accanto all’altro. Tante soluzioni tattiche interessanti.

MIGLIORE IN CAMPO: Conti ha l’atteggiamento giusto. Il capitano difende forte sul play avversario, si mette in evidenza sotto canestro, si fa trovare sempre libero in avanti, non perde la concentrazione neanche per un secondo. Un esempio per i tanti ragazzi delle giovanili seduti in tribuna. Buona anche la prova di Bandinelli, autore di ottime iniziative volte a scardinare la difesa ospite. Nella Liburnia merita un applauso Salazar, uno che si muove molto bene in campo.

Gli ARBITRI Dori Andrea di Pergine Valdarno e Giacomo Natucci di Bagni di Lucca hanno fatto un ottimo lavoro. La partita era solo apparentemente facile. Sono stati bravi loro a placare sul nascere ogni polemica o nervosismo. Una parola, una pacca sulla spalla, un gesto, a loro è bastato poco per tenere la partita sui giusti binari. Bravi.

Nel prossimo turno Legnaia sarà di scena a Livorno dove domenica al Palamacchia sfiderà il Don Bosco. Nello stesso impianto si disputerà il giorno prima il derby Liburnia – Pielle.

POST SCRIPTUM: i due ragazzini, Torrini e Ceccarelli, sono scesi in campo nei minuti finali ed entrambi hanno giocato bene.

Header Photo Credit: @ Olimpia Legnaia

0 commenti su “Un grande capitano: Legnaia – Liburnia 87-72

Il tuo commento

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: